Bambini costretti a giocare col fuoco

Non poteva chiudere gli occhi. Da tre anni. Un’esplosione gli aveva bruciato il volto e polverizzato le palpebre. Può succedere, quando si è costretti a lavorare con la polvere da sparo. Il giorno dell’incidente, Wilmer aveva sette anni e stava fabbricando fuochi d’artificio nella sua casa a La Granadilla, in Guatemala. Da allora, l’inferno. Cose …

Dall’Africa al Sud America, obiettivo: “autosviluppo”

È una delle ong più importanti in Italia e ha la sede principale a Perugia, con dislocazioni a Milano, Ancona, Bamako (Mali) e Ouagadougou (Burkina Faso). Si chiama Tamat e aiuta le popolazioni dell’Africa subsahariana e di parte del Sud America. Il suo modus operandi è l’autosviluppo: non dà soluzioni a breve termine, come la …

Cambiamenti climatici: quel grado in più che fa la differenza

Un ex monastero in un’isola, la Polvese, circondata dalle acque del lago Trasimeno. Fino al 1624 questa era la casa dei monaci olivetani, dell’ordine di San Benedetto. Oggi è il primo centro studi in Umbria sui cambiamenti climatici e la biodiversità in zone lacustri. Arrivarci non è così facile: prima la traversata del Trasimeno, con …

Cambiamenti climatici: quel grado in più che fa la differenza

Un ex monastero in un’isola, la Polvese, circondata dalle acque del lago Trasimeno. Fino al 1624 questa era la casa dei monaci olivetani, dell’ordine di San Benedetto. Oggi è il primo centro studi in Umbria sui cambiamenti climatici e la biodiversità in zone lacustri. Arrivarci non è così facile: prima la traversata del Trasimeno, con …

Verso il voto

Il 2018 sarà un anno di elezioni. Il 4 marzo circa 51 milioni di italiani saranno chiamati alle urne per il rinnovo del parlamento e la conseguente formazione di un nuovo governo. Lo stesso giorno, si voterà anche nelle due maggiori regioni italiane, Lazio e Lombardia, per designare i nuovi presidenti e giunte regionali. L’incognita …

Verso il voto

Il 2018 sarà un anno di elezioni. Il 4 marzo circa 51 milioni di italiani saranno chiamati alle urne per il rinnovo del parlamento e la conseguente formazione di un nuovo governo. Lo stesso giorno, si voterà anche nelle due maggiori regioni italiane, Lazio e Lombardia, per designare i nuovi presidenti e giunte regionali. L’incognita …

Verso il voto

Il 2018 sarà un anno di elezioni. Il 4 marzo circa 51 milioni di italiani saranno chiamati alle urne per il rinnovo del parlamento e la conseguente formazione di un nuovo governo. Lo stesso giorno, si voterà anche nelle due maggiori regioni italiane, Lazio e Lombardia, per designare i nuovi presidenti e giunte regionali. L’incognita …