Art Bonus: com’è facile diventare mecenati oggi

La ruggine oscurava i dettagli delle applicazioni in metallo, le incisioni dei nomi di qualche incivile ne deturpavano la bellezza. La porta d’ingresso della Sala della Vaccara da molto tempo aspettava di ritornare al vecchio splendore. I piccoli mecenati – Mila Broccoletti è una degli amministratori del gruppo Facebook “Pulchra Perusia” che da quattro anni …

Solomeo, il sogno realizzato del re del cashmere italiano

Brunello Cucinelli ha visto la possibilità di rianimare un paese che i residenti avevano abbandonato e creare il posto di lavoro che suo padre non aveva mai avuto. Lui l’ha iniziato a visitare negli anni ’70, dopo aver abbandonato gli studi universitari in ingegneria a 21 anni. Oggi, donne e uomini in camice grigio lavorano …

L’Umbria dei castelli: l’incanto nascosto dei giganti di pietra

Può capitare, in Umbria, di uscire dai piccoli centri urbani, percorrere pochi chilometri e ritrovarsi in posti di incredibile bellezza. Questo è esattamente ciò che capita a chi arriva al castello di Solfagnano. Questo luogo, che intorno al 1100 faceva parte dei possedimenti della vicina Abbazia di Valdiponti, fu poi trasformato in affascinante dimora storica …

L’arte umbra riparte dai privati e dall’Europa

Palazzo Baldeschi e molte altre opere d’arte hanno trovato nuova vita. Perché dove non arriva il pubblico, arriva il privato. È per questo che nel 2014 è nata la Fondazione Cariarte Perugia, su impulso della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. L’obiettivo è recuperare, restaurare e restituire ai cittadini i beni culturali e artistici della …

Da Orvieto alla Casa Bianca: Polegri, lo chef dei presidenti

Un vecchio pentolino e una candela per cuocere una crema pasticciera. Ha 5 anni lo chef Lorenzo Polegri quando inizia a cucinare, ma è ancora troppo piccolo per accendere il gas. Da allora non si è più fermato. Nato e cresciuto a Baschi, nella campagna orvietana, in un “ambiente rurale” a contatto con la natura …

Vita da nobili

Fascino senza tempo – Occhi all’insù e bocca spalancata per larghi tratti della passeggiata. Ovunque ci si giri nella sede della Fondazione Marini Clarelli Santi tutto trasuda storia, fascino antico, nobiltà. Varcare la soglia di Palazzo degli Oddi, con i suoi interni d’epoca, il salone affrescato e i tanti dipinti prestigiosi, vuol dire fare un …