«È peggio del terremoto, così si rischia la chiusura»

I cancelli delle fabbriche sono sbarrati e le saracinesche dei negozi abbassate. Fuori dai ristoranti campeggiano cartelli nei quali è scritto “chiuso”. L’emergenza coronavirus non solo colpisce la sanità e costringe i cittadini a barricarsi in casa, ma rischia di mettere in ginocchio molti imprenditori italiani, compresi quelli umbri. Danni inestimabili – Le piccole e …

Studiare il virus per non farci più sorprendere

“Solo” un virus. – Corona o no, il Covid-19 “funziona” come tutti gli altri virus, ossia da parassita: ha bisogno di un “ospite” per sopravvivere. Lì, il virus è a suo agio e si mette comodo: introduce il proprio codice genetico per inibire il comportamento della cellula occupata e riprodursi. A questo punto, di cellula in …

Il Coronavirus è arrivato in Africa: «Prepararsi al peggio»

Ancora poche migliaia di casi in tutta l’Africa, meno di una regione italiana del centronord. Ma il Coronavirus ha ormai decine di focolai in quasi ogni paese del continente nero e il monito del direttore generale dell’Oms, l’etiope Tedros Adhanom Ghebreyesus, suona cupo: «L’Africa deve prepararsi al peggio». Molti Stati iniziano ad adottare misure restrittive, ma preoccupano …

Norcia rinasce con l’e-commerce «Così abbiamo salvato la nostra azienda dopo il sisma»

Quando la terra ha tremato, il 30 ottobre 2016, in una notte tutto è stato spazzato via: la tradizione delle attività storiche, tramandate a Norcia attraverso le generazioni, ma anche le ambizioni di quei giovani imprenditori che da poco avevano inaugurato un nuovo locale. Sotto le macerie sono tutti uguali, i produttori storici come gli …

Carta o contante? Il dilemma delle micro-imprese umbre

Favorire l’uso della carta di credito oppure lasciare ai cittadini la libertà di pagare in contanti? Un argomento che da anni vede dibattere la politica e a cui il governo intende rispondere, ponendo un limite al tetto dei pagamenti in contanti da 3.000 a 2.000 euro. Previste anche sanzioni ai commercianti che non accettano pagamenti …

L’Italia è un Paese per vecchi (che pagano cash)

CISL PENSIONATI – «Basta una pensione di mille e un solo euro in più perché i vecchietti come me non la possano prendere più alle poste – racconta Giorgio Menghini segretario Cisl pensionati umbria – non vogliamo pagare più un euro alle banche!». I pensionati con una pensione superiore a 1.000 euro sono infatti costretti, …

Omicidio col Pos, i commercianti: «Un’Umbria cashless potrebbe darci il colpo di grazia»

Il barista di un noto caffè del centro storico poggia lo strofinaccio, prende una cartella da sottobanco e estrae un foglio che riporta le transazioni di qualche giorno prima. Con l’indice ne punta una in particolare: un cliente che aveva pagato 3 euro e trenta con la carta. In fondo a destra, è indicata una …