Estate in Calabria, corsa contro il tempo per ripartire

Spiaggia di Gizzeria, Catanzaro

Estate 2020 in Calabria: in spiaggia con le norme anti-Covid. I gestori degli stabilimenti balneari accusano: «Fra ritardi e adeguamenti di sicurezza, abbiamo perso troppo. Così non ce la facciamo». Resta l’incertezza per l’accesso alle spiagge libere. Oltre a bibite e crema solare, quest’anno sotto l’ombrellone anche app di delivery e gel disinfettanti

Movida e polemiche

Diversi giovani affollano le scalette del Duomo, molti hanno in mano un drink o una birra. La maggior parte indossa la mascherina, che viene fatta scivolare sul collo per bere o fumare, ma il rispetto del distanziamento sociale resta una chimera. È giovedì 28 maggio, una tranquilla serata di primavera, e sono le 22.30 circa: …

L’universo food: «Non reggeremo una seconda ondata del virus»

Da chef a porta-pizze, da seicento euro in una sera, quella di Capodanno, a cinque euro l’ora, sperando nelle mance: quella di Andrea, ventisette anni, è una delle tante storie di ordinaria quarantena. Laureato in economia aziendale con il sogno di lavorare nel mondo della ristorazione, dopo le prime esperienze da “private chef” in giro per …

L’epidemia paralizza lo sport: rebus ripartenza, tra rischi e difficoltà economiche

Calcio ancora nel limbo, mentre la pallavolo programma già la nuova stagione. Il libero della Sir e della nazionale Colaci: «Dispiace per le Olimpiadi ma è stato giusto il rinvio». Fase-2. Anche il mondo dello sport prova ad immaginare gli scenari futuri, in attesa che si possa, gradualmente, uscire dall’emergenza. Il calcio si interroga Gli …

Coronavirus? Su le maschere!

L’industria della moda si è messa al servizio della comunità durante l’emergenza sanitaria: in Umbria si creano protezioni e presidi sanitari che coniugano qualità, innovazione e creatività
A Spello nasce un nuovo prototipo di mascherina, la E-Mask, riutilizzabile e riciclabile

Coronavirus, l’anno nero degli eventi umbri

Jazz, cioccolato e giornalismo: tre simboli della città di Perugia. Gli eventi dedicati a ciascuno di essi tra primavera e autunno sono capaci di animare le vie della città attirando visitatori sull’acropoli e introiti nelle tasche degli esercenti di tutto il centro e oltre. Ma quest’anno il miracolo rischia di non ripetersi, profanato dall’emergenza Coronavirus. …

A(f)fari spenti

Niente Pasqua con chi vuoi e Pasquetta fuori porta. Niente ponti del 25 aprile e addio agli eventi del 1°maggio.  Dopo aver azzerato i contatti sociali il coronavirus cancella la stagione dei ponti primaverili. Giorni, settimane, mesi depennati dal calendario. Una primavera mai sbocciata. «90 milioni di euro che non arriveranno mai sul territorio» racconta …

Coronavirus, anche l’economia è in zona rossa

Più di venticinquemila morti, quasi duecentomila contagiati, ospedali al collasso. Al 22 aprile, le cifre del coronavirus, purtroppo, abbiamo imparato a conoscerle bene. Le strade deserte delle città raccontano però nuovi numeri e nuove storie. Le saracinesche abbassate dei negozi descrivono, più di ogni parola, i problemi che avrà, e che ha già, la nostra …

«È peggio del terremoto, così si rischia la chiusura»

I cancelli delle fabbriche sono sbarrati e le saracinesche dei negozi abbassate. Fuori dai ristoranti campeggiano cartelli nei quali è scritto “chiuso”. L’emergenza coronavirus non solo colpisce la sanità e costringe i cittadini a barricarsi in casa, ma rischia di mettere in ginocchio molti imprenditori italiani, compresi quelli umbri. Danni inestimabili – Le piccole e …