Le 7 vite (social) di Agnese

Agnese Scappini: mMamma, studentessa, modella, influencer, imprenditrice, psicologa e scrittrice. Da Perugia alla conquista del web ecco l’esperienza unica di Agnese Scappini, che ha abbandonato la carriera sui social per esplorarne il dietro le quinte, fra psicologia del lavoro e progetti letterari

Il mal di carcere della polizia

Aggrediti, feriti, insultati e offesi. «Succede ogni giorno: questo vuol dire fare il poliziotto in carcere». Parla in modo pacato Claine Montecchiani, segretario del sindacato di polizia penitenziaria della Cgil. Negli ultimi sei mesi, in Umbria, si sono registrate almeno dieci aggressioni contro agenti di custodia, l’anno scorso ventisei. «Ma i dati sono sottostimati – …

Coronavirus? Su le maschere!

L’industria della moda si è messa al servizio della comunità durante l’emergenza sanitaria: in Umbria si creano protezioni e presidi sanitari che coniugano qualità, innovazione e creatività
A Spello nasce un nuovo prototipo di mascherina, la E-Mask, riutilizzabile e riciclabile

Il boom delle nocciole in Umbria: ecco cosa c’è dietro

Frutta secca, mon amour – Mandorle, pistacchi, pinoli, noci e ovviamente loro, le nocciole. Si tratta di prodotti sempre più richiesti sul mercato mondiale. I frutti dell’albero del nocciolo nutrono la filiera alimentare e in parte minore anche quella cosmetica. Pasticceria, industria del cioccolato, produzione di gelato o di creme. Il settanta per cento di …

Il teatro più piccolo del mondo è nel cuore dell’Umbria

Record – Trentasette poltroncine in platea e una sessantina di sedie sui due ordini di palchetti. Con i suoi novantanove posti, il Teatro della Concordia non è solo il più piccolo del mondo ma è anche la perfetta miniatura del teatro settecentesco goldoniano, cosiddetto all’italiana. Quando fu inaugurato nel 1808, le nove famiglie che lo vollero …

Allarme sanità: entro il 2025 mancheranno 16mila medici

«Tempesta perfetta». Nell’ambiente medico è questo lo slogan che si sente ripetere parlando della crisi in arrivo. Mancata programmazione, blocco delle assunzioni, troppi pensionamenti. Tutto concorre all’emergenza imminente, riassumibile in un singolo dato: entro il 2025, in Italia, mancheranno circa 16.500 medici specialisti. Una carenza che aggraverà i problemi già esistenti: liste di attesa lunghissime, …