Dalla convivenza all’isolamento: dopo il sisma, Campi di Norcia affronta la pandemia

Da ormai più di un anno la sede della Pro Loco di Campi, frazione di Norcia, apre e chiude a intermittenza. Da quando le regole sulle restrizioni impediscono lo svolgimento di attività sociali in presenza, gli abitanti del piccolo centro, distrutto dal terremoto di cinque anni fa, non hanno più un punto di riferimento. Perse …

Umbria, agricoltura in tempo di Covid: salgono le vendite, soffrono piccole imprese e agriturismo

“L’agricoltura ci serve almeno tre volte al giorno perché è il settore che ci fa mangiare. Come dico sempre, non si può fare a meno di un contadino!”. Matteo Bartolini è il Presidente di CIA Umbria, associazione di categoria che rappresenta gli imprenditori agricoli. Un anno dopo l’esplosione del Covid, è il tempo di stilare …

Trasimeno, il lago fragile e la lotta alle microplastiche

In una timida mattina primaverile Seabin inizia il suo lavoro quotidiano nelle acque del Trasimeno. Presentato e finanziato da Coop, è un cestino capace di recuperare autonomamente fino a 500 chilogrammi di rifiuti galleggianti, comprese plastiche e microplastiche. Secondo gli ultimi dati di Legambiente, le particelle di plastica di dimensione inferiore a 5 millimetri sono …

Borghi disabitati, quando la rinascita passa per il trekking

Il percorso inizia e finisce a Tenaglie, piccola frazione di Montecchio. Qui gli escursionisti possono sostare prima di mettersi in marcia. E’ un posto ricco di storia, un borgo medievale ormai quasi disabitato con soli tre abitanti di un unico nucleo familiare nel centro storico. Il cammino dei borghi silenti nasce un anno fa, da …

Estate in Calabria, corsa contro il tempo per ripartire

Spiaggia di Gizzeria, Catanzaro

Estate 2020 in Calabria: in spiaggia con le norme anti-Covid. I gestori degli stabilimenti balneari accusano: «Fra ritardi e adeguamenti di sicurezza, abbiamo perso troppo. Così non ce la facciamo». Resta l’incertezza per l’accesso alle spiagge libere. Oltre a bibite e crema solare, quest’anno sotto l’ombrellone anche app di delivery e gel disinfettanti

L’universo food: «Non reggeremo una seconda ondata del virus»

Da chef a porta-pizze, da seicento euro in una sera, quella di Capodanno, a cinque euro l’ora, sperando nelle mance: quella di Andrea, ventisette anni, è una delle tante storie di ordinaria quarantena. Laureato in economia aziendale con il sogno di lavorare nel mondo della ristorazione, dopo le prime esperienze da “private chef” in giro per …

Arrivederci al 2021: le tradizioni umbre si arrendono al coronavirus

Una primavera irriconoscibile: il silenzio più assordante è quello dei borghi umbri, privati quest’anno dei loro canti, delle note medioevali, dei balli popolari, dei colori e dei profumi della tradizione che si respira nel chiasso delle processioni e nelle risate per le strade addobbate a festa.  A Gubbio i tre ceri non vedranno la luce …