«Io specializzanda nell’inferno dei reparti Covid»

Venti minuti. Tra camice sterile, guanti, mascherina e visiera è questo il tempo che ci vuole per indossare tutte le protezioni necessarie ad entrare nei reparti Covid. Un processo che gli addetti ai lavori chiamano vestizione, proprio come quella degli eroi omerici che si preparavano alla battaglia. Mai termine fu più appropriato. Perché quella che …

Coronavirus, sui morti e sui contagi i conti non tornano

Ogni giorno che passa, sempre più fonti sostengono che il numero ufficiale di morti e contagi da Covid-19 in Italia sia largamente sottostimato. In altre parole, la pandemia avrebbe contagiato e ucciso molte più persone di quelle riportate dal bollettino della Protezione civile. C’è soprattutto un dato che non torna: il tasso di letalità che …

Coronavirus, sanità al collasso: le cause di una crisi annunciata

«Una volta messe le protezioni, non possiamo bere, né mangiare, né andare in bagno per sei ore. Siamo stremati». C’è anche chi dice “esausti”, oppure “al limite”, ma le storie sono sempre le stesse ed arrivano tutte dagli ospedali lombardi: sembrano racconti di trincea. Quella che si combatte contro il Covid è una gara di …

Il prezzo della salute

«Il paziente gode di buona salute, ma questi sintomi non vanno ignorati». Se la Sanità umbra si sottoponesse ad una visita medica, la diagnosi sarebbe questa. L’Umbria vanta un curriculum d’eccezione, e per questo è fra le prime regioni italiane per tempi e qualità delle prestazioni offerte. Ma le statistiche rispecchiano effettivamente lo stato attuale …